#Numbers

 

 

Venerdì 1 luglio

#Numbers
Corte del Giglio, vicolo Sottomonte e Museo Etnografico

 

 

18,00 Performance Elettronica negli spazi urbaniCorte del Giglio

Il corpo e la voce diventano strumenti per generare una visione archetipica di comunità: con un reading su base elettronica e azioni di videoproiezione e colorazione urbana viene creato uno spazio di riflessione sui “numeri” del nostro tempo. In chiave di arte sociale, la performance lavora su un equilibrio tra l’intervento fisico dei performer, la creazione di un’ambientazione sonora e digitale a forte impatto immersivo e una fase di interazione diretta con il pubblico, che diventa un vero e proprio partecipante dell’azione artistica.

 

1-2 luglio Public artvicolo Sottomonte

Alla performance, si affianca l’allestimento di un’installazione interattiva di arte pubblica. In una logica di rigenerazione urbana, Vicolo Sottomonte a Udine, si riempie di numeri e viene resa vitale attraverso l’utilizzo del colore. La strada diventa uno spazio colorato e di confronto per gli abitanti della città. La trasformazione sensoriale del luogo e l’allestimento di oggetti di socialità stimolano la possibilità di fermarsi e vivere lo spazio, generando partecipazione, coscienza critica e visioni di cambiamento.

 

 
 

 

Sabato 2 luglio

#Numbers
Corte del Giglio, vicolo Sottomonte e Museo Etnografico


 

17:00 Mostra al Museo Etnografico, InaugurazionePalazzo Giacomelli:

esposizione al pubblico dal 3 luglio al 28 agosto

#numbers è anche una mostra a cavallo tra ricerca fotografica sugli spazi di rigenerazione, video installazioni, postazioni di cyber interazione con la comunità. Numeri che si perdono nello spazio del paesaggio, voci che rimbalzano portando lo spettatore a inseguire una strada, una sorta di contaminazione tra spazio reale e wonderland. 

Palinsesto eventi al MEF in luglio all'interno della Mostra al MEF vorremmo inoltre realizzare alcuni eventi tematici legati ai temi chiave del progetto con il vostro coinvolgimento e la possibilità di approfondire alcuni aspetti centrali animando ulteriormente il rapporto con la comunità. Parte integrante della Mostra sarà proprio il processo di interazione con le persone che saranno chiamate a rispondere ad alcune domande chiave legate ai temi di #numbers. Su questo aspetto vi invieremo a breve ulteriori informazioni. 

 

 

21.45 Performance Elettronica negli spazi urbaniMEF (Palazzo Giacomelli)

Il corpo e la voce diventano strumenti per generare una visione archetipica di comunità: con un reading su base elettronica e azioni di videoproiezione e colorazione urbana viene creato uno spazio di riflessione sui “numeri” del nostro tempo. In chiave di arte sociale, la performance lavora su un equilibrio tra l’intervento fisico dei performer, la creazione di un’ambientazione sonora e digitale a forte impatto immersivo e una fase di interazione diretta con il pubblico, che diventa un vero e proprio partecipante dell’azione artistica.

1-2 luglio Public artvicolo Sottomonte

Alla performance, si affianca l’allestimento di un’installazione interattiva di arte pubblica. In una logica di rigenerazione urbana, Vicolo Sottomonte a Udine, si riempie di numeri e viene resa vitale attraverso l’utilizzo del colore. La strada diventa uno spazio colorato e di confronto per gli abitanti della città. La trasformazione sensoriale del luogo e l’allestimento di oggetti di socialità stimolano la possibilità di fermarsi e vivere lo spazio, generando partecipazione, coscienza critica e visioni di cambiamento.

 

  

 

 

#Numbers è una performance, installazione, un evento di agitazione empatica realizzato da DMAV social art ensemble. Numeri, cifre, persone, popolazioni, amici sui social media, statistiche. Ogni giorno semplicemente ci troviamo di fronte ai numeri. #numebers è un lavoro che utilizza il corpo e la voce per generare una visione archetipa di comunità. Allo stesso tempo mette in campo l’interferenza dei numeri e frasi che, attraverso un sistema di proiezioni, immergono gli spettatori in uno spazio aperto di relazione critica. 

#numbers, progetto del collettivo di social art DMAV (www.dallamascheraalvolto.it) è un nuovo modo di utilizzare la Social Art per creare processi di rigenerazione urbana, da poco presentato in anteprima e con grande successo al Festival dell'Economia di Trento. 

Il progetto utilizza differenti linguaggi per indagare il rapporto tra la trasformazione sociale e i “numeri” del nostro tempo: la ricerca fotografica e video, l’utilizzo di elementi di performance che, attraverso il corpo e il suono, immergono gli spettatori in uno spazio aperto di relazione critica. Numbers, tra performance, esposizione ed arte pubblica, chiede allo spettatore di entrare nello spazio di relazione del villaggio e prendere posizione di fronte ad alcune domande fondamentali.

 

I partner del progetto

#numbers è un progetto di arte pubblica che prevede un forte livello di interazione con la comunità. Accanto a numerose organizzazioni, il collettivo è in partnership con il Comune di Udine, l'Università di Udine e il Partnership Study Group, il gruppo Giovani Imprenditori FVG, Sibec (Scuola Nazionale per il recupero dei Beni Comuni), Insiel, Associazione Neo, Associazione On Art, Coop Labirinto, Pf Group, Linea Fabbrica, Cromo Friuli, Domus Gaia, Vistra, Foto Mauro, Hotel Suite Inn, OEJ Video Agency, Nora Comunicazione, Balsamini, HDDS Vision, Libreria Friuli, Tecnogroup e molti altri per produrre un percorso di ricerca sociale sui grandi temi dell'economia di cura. 

 

Performance elettronica

Il corpo e la voce diventano strumenti per generare una visione archetipica di comunità: con un reading su base elettronica e azioni di videoproiezione e colorazione urbana viene creato uno spazio di riflessione sui “numeri” del nostro tempo. In chiave di arte sociale, la performance lavora su un equilibrio tra l’intervento fisico dei performer, la creazione di un’ambientazione sonora e digitale a forte impatto immersivo e una fase di interazione diretta con il pubblico, che diventa un vero e proprio partecipante dell’azione artistica.

 

Public art

Alla performance, si affianca l’allestimento di un’installazione interattiva di arte pubblica. In una logica di rigenerazione urbana, Vicolo Sottomonte a Udine, si riempie di numeri e viene resa vitale attraverso l’utilizzo del colore. La strada diventa uno spazio colorato e di confronto per gli abitanti della città. La trasformazione sensoriale del luogo e l’allestimento di oggetti di socialità stimolano la possibilità di fermarsi e vivere lo spazio, generando partecipazione, coscienza critica e visioni di cambiamento.

 

Mostra al Museo Etnografico, Inaugurazione

esposizione aperta al pubblico dal 3 luglio al 28 agosto

#numbers è anche una mostra a cavallo tra ricerca fotografica sugli spazi di rigenerazione, video installazioni, postazioni di cyber interazione con la comunità. Numeri che si perdono nello spazio del paesaggio, voci che rimbalzano portando lo spettatore a inseguire una strada, una sorta di contaminazione tra spazio reale e wonderland. 

 

EXPERIENCE
BANCO DEI SAPERI
OSPITI
ITALIAN TEACHER PRIZE
fondazione grup ministero istruzione

bannersponsorbasso def 10

 

Si ringraziano, in particolare, Comune di Spilimbergo, Pro Loco di Premariacco, Rizzani De Eccher, Udine e Gorizia Fiere Spa, Arcidiocesi di Udine, Filologica Friulana, Pixel Srl, Delta Studios, Music Team

Copyright © 2017 CONOSCENZAinFESTA. Web developer & designer Zeranta Edutainment. Tutti i diritti riservati.