INSTALLAZIONI, PERFORMANCE E CONCERTI

PRE-FESTIVAL

 

18:00–23.00 Una notte con il Palladio: voci, suoni e colori per un luogo da ripensarePalazzo Antonini (Via Gemona)

Apertura straordinaria di palazzo Antonini, opera del Palladio, di via Gemona (già sede della Banca d’Italia) con offerta di visite guidate, brevi intermezzi musicali a cura del Conservatorio J. Tomadini di Udine e interventi da parte degli attori dell’Accademia Nico Pepe di Udine. In questa occasione, verranno presentati i progetti che l’Università degli Studi di Udine ha elaborato ai fini di un possibile utilizzo futuro della struttura.

 

Venerdì 1 luglio

 

09.00 – 12.00 Allestimento progetto CRACK. Fase iniziale, Via Cavour

Via della Narrazione

L’installazione si evolverà nell’arco delle tre giornate della Festa. Crack, la frattura. Crack è un installazione artistica in memoria del terremoto. L’installazione stessa si evolve da frattura a punto di unione, attraverso il coinvolgimento del pubblico e dei passanti. Tutti saranno invitati a lasciare un segno, contribuendo così alla creazione di arte/conoscenza. Ciò che è inizialmente frattura si manifesta come spazio di libero scambio ed accumulazione di sapere condiviso. A cura di Andrea Martini 

 

 

09.30 Installazione Esercizi di stile, Via Cavour

Via della Narrazione

Una bacheca contenente pagine di Esercizi di stile di Raymond Queneau, e di simili testi fondati su varianti stilistiche, sarà messa a disposizione dei passanti. I passanti potranno pescare a caso. Per ricordare come narrazioni diverse possono cambiare il senso delle cose. Per ricordare anche che ci sono molte vie per raccontare la stessa storia.

La bacheca verrà rifornita di nuovi testi durante le tre giornate della Festa. A cura di Marco Bruschi

 
 

15.00-17.00 Trasform@zione/distruzione: la voce della riconoscenza, Via Cavour

Via della Narrazione

Laboratorio interattivo di medicina narrativa, dodici cantastorie e un musicista. La Piccola Scuola Italiana per Cantastorie racconta con suoni, canti, gesti, fiabe, corpi, teatro e respiro. Insieme al pubblico co-costruisce una rinascita alla ricerca della propria fortuna. A cura di Piera Giacconi, Piccola Scuola Italiana per Cantastorie

 

 

16.00-19.00 Immaginario Scientifico in strada, Via Manin

Scienza da provare, scoprire e sperimentare! L'Immaginario Scientifico, la rete di musei interattivi e sperimentali del Friuli Venezia Giulia, porta in piazza alcuni dei suoi “exhibit”, da guardare e toccare per esplorare in prima persona le meraviglie della scienza. Riflessioni, rompicapi e illusioni ottiche per ragionare sulla fisica della percezione e sugli inganni della mente.

 

 

18,00 Performance Elettronica negli spazi urbaniCorte del Giglio

#numbers

Il corpo e la voce diventano strumenti per generare una visione archetipica di comunità: con un reading su base elettronica e azioni di videoproiezione e colorazione urbana viene creato uno spazio di riflessione sui “numeri” del nostro tempo. In chiave di arte sociale, la performance lavora su un equilibrio tra l’intervento fisico dei performer, la creazione di un’ambientazione sonora e digitale a forte impatto immersivo e una fase di interazione diretta con il pubblico, che diventa un vero e proprio partecipante dell’azione artistica.

 

19.00-20.00 Concerto del Conservatorio di Udine, sede Fondazione CRUP

La collaborazione fra l’Università e le altre istituzioni che si occupano di alta formazione a Udine troverà un primo momento di arricchimento con un concerto proposto dagli allievi dell’ultimo anno e dai neodiplomati del Conservatorio di Udine.

 

21.00 - 21.30 Taramot come realtà aumentata, Via Cavour

Via della Narrazione

Proiezioni, video mapping. A cura di Keun KindredAndrea CirianiAndrea Martini

 

21.30-23.00 Liberi o SchiaviPiazza Matteotti

Arena centrale

Liberi o Schiavi è grande spettacolo multimediale di piazza.  Musica, parola e video proiezioni per scoprire l’intima relazione fra conoscenza e libertà. La conoscenza è una risorsa ribelle, che si rinnova continuamente e non si consuma. Essendo ribelle consente di liberare le persone dalla schiavitù della inconsapevolezza, dell’inco
scienza e della mancanza di visione. Liberi o Schiavi, il titolo è un titolo provocatorio, è una serata d’amore. L’amore per la conoscenza.  Al centro ci sono  storie del mediterraneo, perché oggi il mediterraneo è l’orlo del caos, il punto di massima energia, il confine fra ordine e disordine la dove tutto può succedere, lo spazio dove si deciderà il futuro dell'Europa.  Infine le storie di Antonio Presti, mecenate e sostenitore della Politica della Bellezza, Salvatore Vella magistrato siciliano, coordinatore di Mare Nostrum e conduce inchieste sul traffico di Umani. Claudia Galal, scrittrice di madre Milanese e Padre Egiziano, autrice del libro Cairo Calling dove con i suoi amici egiziani ricostruisce l’immaginario visivo e di speranza del cairo dalla primavera araba ad oggi. Vikas Pota, Ceo della Varkey Foundation, l’organizzazione che ha fondato il Global Teacher Prize e che ha come motto Changhing lives through education. Per concludere Davide Enia, drammaturgo, scrittore e fra i più grandi interpreti del teatro di narrazione in Italia che ci porta il suo ultimo studio su Lampedusa, dove da sei mesi ogni settimana raccoglie storie, testimonianze e sguardi.
Una produzione Conoscenza in festa, Liberi o Schiavi è ideato e diretto da Iader Giraldi,musiche di Alessio BertallotDaniele Di Bonaventura e Alfredo Laviano, il visual design realizzato in collaborazione con HomePage Festival con Federico Petrei Visual e Motion, Claudio Lusa, motion graphics graphic, Marco Da Rin creative director.
 

 

22.00 Allestimento progetto CRACK. Seconda fase. Via Cavour

Via della Narrazione

Prende evidenza la crepa. L’allestimento in pubblico, sotto gli occhi dei passanti, è di per sé un invito alla partecipazione. A cura di Andrea Martini

 

 

23.00-24.00 SIPA Siena International Photo AwardsPiazza Matteotti

Arena centrale

Uno spettacolo di grandi proiezioni, sui palazzi di piazza Matteotti, dove le più belle foto vincitrici del SIPA 2015, Siena International Photo Awards, diventeranno narrazione sulle note della musiche e del montaggio di  Giovanni Dal Monte. Una produzione Conoscenza in Festa e Siena International Photo Awards. 

 

1 e 2 luglio Mostra fotografica e proiezione video della Pattuglia Acrobatica Nazionale FRECCE TRICOLORI, sede Fondazione CRUP

 

GuardareOltre: visionari con la matita – sede Fondazione CRUP

Quali caratteristiche deve avere oggi un visionario, politico o manager che sia? La capacità di guardare più in là e più in lungo di altri può determinare il futuro di una nazione o di una impresa. E’ questo il tema su cui saranno impegnati, in un concorso nazionale, illustratori e disegnatori a rappresentare i “moderni visionari”. I lavori selezionati da Gabriel Pacheco e dalla Scuola Internazionale di illustrazione di Sarmede andranno in mostra in via Manin ed alla Fondazione CRUP.

 

 

1-2 luglio Public artvicolo Sottomonte

#numbers

Alla performance, si affianca l’allestimento di un’installazione interattiva di arte pubblica. In una logica di rigenerazione urbana, Vicolo Sottomonte a Udine, si riempie di numeri e viene resa vitale attraverso l’utilizzo del colore. La strada diventa uno spazio colorato e di confronto per gli abitanti della città. La trasformazione sensoriale del luogo e l’allestimento di oggetti di socialità stimolano la possibilità di fermarsi e vivere lo spazio, generando partecipazione, coscienza critica e visioni di cambiamento.

Palinsesto eventi al MEF in luglio all'interno della Mostra al MEF vorremmo inoltre realizzare alcuni eventi tematici legati ai temi chiave del progetto con il vostro coinvolgimento e la possibilità di approfondire alcuni aspetti centrali animando ulteriormente il rapporto con la comunità. Parte integrante della Mostra sarà proprio il processo di interazione con le persone che saranno chiamate a rispondere ad alcune domande chiave legate ai temi di #numbers. Su questo aspetto vi invieremo a breve ulteriori informazioni. 

 

Simulazione ad alta fedeltà: intervento sanitario in una maxi-emergenza sismica, Via Cavour
 
Epicentro di saperi
 
prof. Vittorio Bresadola

contributo video prodotto dal centro di simulazione con tema l’organizzazione del soccorso in una maxi emergenza come il terremoto.

Centro di simulazione e Alta Formazione - 
Dipartimento di Scienze mediche e Biologiche -Università degli Studi di Udine 
 

 

Sabato 2 luglio

 

07.30 - 08.30 Il Risveglio di UdinePiazza Matteotti

Arena centrale

Un concerto del mattino, offerto dal comune di Udine alla città e al festival. Un esclusivo momento di musicale per iniziare il nuovo giorno.

 

 

09.00-13.00 Immaginario Scientifico in piazzasede Fondazione Crup

Scienza da provare, scoprire e sperimentare! L'Immaginario Scientifico, la rete di musei interattivi e sperimentali del Friuli Venezia Giulia, porta in piazza alcuni dei suoi “exhibit”, da guardare e toccare per esplorare in prima persona le meraviglie della scienza. Riflessioni, rompicapi e illusioni ottiche per ragionare sulla fisica della percezione e sugli inganni della mente.

  

  

09.00-19.00 CRACKVia Cavour

Via della Narrazione

Crack viene lasciata a disposizione di chiunque voglia lasciargli un segno. Offriamo lo spazio affinché venga contaminato. A cura di Andrea Martini

 

 

16.00-19.00 Immaginario Scientifico in piazza, sede Fondazione Crup

Scienza da provare, scoprire e sperimentare! L'Immaginario Scientifico, la rete di musei interattivi e sperimentali del Friuli Venezia Giulia, porta in piazza alcuni dei suoi “exhibit”, da guardare e toccare per esplorare in prima persona le meraviglie della scienza. Riflessioni, rompicapi e illusioni ottiche per ragionare sulla fisica della percezione e sugli inganni della mente.

 

17:00 #numbers, Mostra al Museo Etnografico, InaugurazionePalazzo Giacomelli:

esposizione al pubblico dal 3 luglio al 28 agosto

#numbers è anche una mostra a cavallo tra ricerca fotografica sugli spazi di rigenerazione, video installazioni, postazioni di cyber interazione con la comunità. Numeri che si perdono nello spazio del paesaggio, voci che rimbalzano portando lo spettatore a inseguire una strada, una sorta di contaminazione tra spazio reale e wonderland. 

 

 

 

Dopo la partita dell'Italia Taramot come realtà aumentata, Via Cavour

Via della Narrazione

proiezioni, video mapping . A cura di Keun Kindred, Andrea Ciriani, Andrea Martini

 

 

21.45 Performance Elettronica negli spazi urbaniMEF (Palazzo Giacomelli)

#numbers

Il corpo e la voce diventano strumenti per generare una visione archetipica di comunità: con un reading su base elettronica e azioni di videoproiezione e colorazione urbana viene creato uno spazio di riflessione sui “numeri” del nostro tempo. In chiave di arte sociale, la performance lavora su un equilibrio tra l’intervento fisico dei performer, la creazione di un’ambientazione sonora e digitale a forte impatto immersivo e una fase di interazione diretta con il pubblico, che diventa un vero e proprio partecipante dell’azione artistica.

 

 

Dopo la partita dell'Italia La notte brava delle fiabe, La città gioca in una sera d’estateVia Cavour

Via della Narrazione

Fiabe in musica e in movimento. Con Piera Giacconi, Pier Giorgio Micelli, Nadia Battistella, Renata Bellina, Gabriella D’Orlando, Stefania Monai, Tiziana Morandini, Laura Orso, Tiziana Paoluzzi, Maria Rita Paloschi, Tiziana Puccio, Simona Rosa, Chiara Salvadori, Teresa Zamolo.

 

Dopo la partita dell'Italia SIPA Siena International Photo AwardsPiazza Matteotti

Arena centrale

Uno spettacolo di grandi proiezioni, sui palazzi di piazza Matteotti, dove le più belle foto vincitrici del SIPA 2015, Siena International Photo Awards, diventeranno narrazione sulle note della musiche e del montaggio di  Giovanni Dal Monte. Una produzione Conoscenza in Festa e Siena International Photo Awards. 

 

23.00-01.00 DJ concertoCastello di Udine 

Concerto con Crookers, Paula Mstp e Funkabit dj-set e video mapping di Federico Petrei al Castello di Udine prodotto da HomePage Festival in collaborazione con Conoscenza in Festa e il Comune di Udine. 

 

1 e 2 luglio Mostra fotografica e proiezione video della Pattuglia Acrobatica Nazionale FRECCE TRICOLORI, sede Fondazione CRUP

 

GuardareOltre: visionari con la matita – sede Fondazione CRUP

Quali caratteristiche deve avere oggi un visionario, politico o manager che sia? La capacità di guardare più in là e più in lungo di altri può determinare il futuro di una nazione o di una impresa. E’ questo il tema su cui saranno impegnati, in un concorso nazionale, illustratori e disegnatori a rappresentare i “moderni visionari”. I lavori selezionati da Gabriel Pacheco e dalla Scuola Internazionale di illustrazione di Sarmede andranno in mostra in via Manin ed alla Fondazione CRUP.

 

 

1-2 luglio Public artvicolo Sottomonte

#numbers

Alla performance, si affianca l’allestimento di un’installazione interattiva di arte pubblica. In una logica di rigenerazione urbana, Vicolo Sottomonte a Udine, si riempie di numeri e viene resa vitale attraverso l’utilizzo del colore. La strada diventa uno spazio colorato e di confronto per gli abitanti della città. La trasformazione sensoriale del luogo e l’allestimento di oggetti di socialità stimolano la possibilità di fermarsi e vivere lo spazio, generando partecipazione, coscienza critica e visioni di cambiamento.

Palinsesto eventi al MEF in luglio all'interno della Mostra al MEF vorremmo inoltre realizzare alcuni eventi tematici legati ai temi chiave del progetto con il vostro coinvolgimento e la possibilità di approfondire alcuni aspetti centrali animando ulteriormente il rapporto con la comunità. Parte integrante della Mostra sarà proprio il processo di interazione con le persone che saranno chiamate a rispondere ad alcune domande chiave legate ai temi di #numbers. Su questo aspetto vi invieremo a breve ulteriori informazioni. 

 

Simulazione ad alta fedeltà’: intervento sanitario in una maxi-emergenza sismica, Via Cavour
Epicentro di saperi
prof. Vittorio Bresadola

cotributo video prodotto dal centro di simulazione con tema l’organizzazione del soccorso in una maxi emergenza come il terremoto.

Centro di simulazione e Alta Formazione - 
Dipartimento di Scienze mediche e Biologiche -Università degli Studi di Udine.
 
 
 

PROGETTO SUPReMe, Via Cavour

Epicentro di saperi 

prof. Foresti Gianluca

Esposizione del progetto SUPReMe (Visione proattiva per sistemi UAC avanzati per la protezione di situazioni a rischio, il controllo del territorio e la prevenzione ambientale). Il progetto di durata biennale, prevede una collaborazione tra Università di Udine, Ministero della Difesa e Regione FVG. Le attività riguardano lo studio e sviluppo di sistemi visione basati su UAV (droni) per il monitoraggio ambientale, con possibili applicazioni sia in ambito militare che civile.

 

Domenica 3 luglio

 

 

9.30-12.00 PROGETTO SUPReMe, Via Cavour

Epicentro di saperi

prof. Foresti Gianluca

Esposizione del progetto SUPReMe (Visione proattiva per sistemi UAC avanzati per la protezione di situazioni a rischio, il controllo del territorio e la prevenzione ambientale). Il progetto di durata biennale, prevede una collaborazione tra Università di Udine, Ministero della Difesa e Regione FVG. Le attività riguardano lo studio e sviluppo di sistemi visione basati su UAV (droni) per il monitoraggio ambientale, con possibili applicazioni sia in ambito militare che civile.

 

12.00 Concerto dell'Udine Jazz Collective, Loggia di San Giovanni

direttore Glauco Venier

 

Simulazione ad alta fedeltà: intervento sanitario in una maxi-emergenza sismica,
Via Cavour
 
Epicentro di saperi
 
prof. Vittorio Bresadola

contributo video prodotto dal centro di simulazione con tema l’organizzazione del soccorso in una maxi emergenza come il terremoto.

Centro di simulazione e Alta Formazione - 
Dipartimento di Scienze mediche e Biologiche -Università degli Studi di Udine.

 

 

 

EXPERIENCE
BANCO DEI SAPERI
OSPITI
ITALIAN TEACHER PRIZE
fondazione grup ministero istruzione

bannersponsorbasso def 10

 

Si ringraziano, in particolare, Comune di Spilimbergo, Pro Loco di Premariacco, Rizzani De Eccher, Udine e Gorizia Fiere Spa, Arcidiocesi di Udine, Filologica Friulana, Pixel Srl, Delta Studios, Music Team

Copyright © 2017 CONOSCENZAinFESTA. Web developer & designer Zeranta Edutainment. Tutti i diritti riservati.